Scale cimiteriali: tutte le informazioni

Pubblicato il 16/05/2019 12:32:10
Categorie: Sicurezza e decoro dei cimiteri

I cimiteri non sono solo spazi di lavoro ma anche luoghi pubblici visitati quotidianamente: è fondamentale preoccuparsi dell’incolumità dei visitatori che utilizzano le attrezzature.

Le scale sono le attrezzature cimiteriali più utilizzate dai visitatori che le usano per raggiungere i defunti posizionati nei loculi in altezza.

Le scale devono garantire la sicurezza di tutti, anche nel caso vengano utilizzate da persone anziane con ridotta capacità motoria.

Le normative di sicurezza vigenti prevedono che le scale ad uso professionale e pubblico debbano essere conformi al D.Lgs. n 81.2008 (T.U.S.L) art. 113.

I produttori di scale hanno l’ obbligo di fornire:

- certificati ed attestazioni, emesse da laboratori autorizzati, comprovanti il rispetto delle normative di riferimento;

- manuali d’uso e di manutenzione del prodotto.

Le scale certificate sono normalmente assicurate contro i difetti di fabbricazione, per responsabilità civile verso terzi; l’assicurazione risarcisce gli eventuali danni in caso di incidenti derivanti da tali difetti, a patto che esse vengano correttamente posizionate ed utilizzate.

Per eventuali danni riconducibili all’uso di scale non certificate (o che hanno perso la certificazione) sarà chiamato a rispondere il gestore cimiteriale, in base all’art. 2043 del codice civile:

“Risarcimento per fatto illecito: qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno”.

Poiché l’articolo in questione, contempla anche il danno derivante da comportamento colposo, il quale può essere ricondotto anche ad un comportamento meramente omissivo, quest’ultimo si configura come “grave” qualora l’omissione si sostanzi nel mancato rispetto di prescrizioni di legge.

In caso di incidenti e infortuni in fase di salita/discesa o in fase di movimentazione, i visitatori non vengono risarciti dall’INAIL come previsto invece per i lavoratori.

▶ Le scale cimiteriali possono perdere la certificazione?

La certificazione è valida finche esse rimangono integre e funzionali.

L’usura e la mancanza di manutenzione, sono le principali cause di rottura, deterioramento e perdita della funzionalità. Ne consegue la perdita dei requisiti di sicurezza e delle certificazioni: la scala deve essere obbligatoriamente messa “fuori uso”.

▶ È possibile riparare e continuare ad utilizzare una scala deteriorata o danneggiata?

Se l’entità del danno è lieve, è possibile provvedere alla riparazione nei seguenti modi:

- ricercando personale qualificato che, oltre alla riparazione, sarà tenuto a ricertificare la scala, divenendo formalmente responsabile;

- inviando la scala all’azienda produttrice che provvederà alla manutenzione e ricertificazione.

In entrambi i casi (difficoltà a reperire personale disposto ad assumersi formalmente un rischio, elevato costo delle spese di trasporto) risulterà più conveniente provvedere alla sostituzione della scala con una nuova e certificata

▶ Quali sono le scale più longeve da acquistare per rimanere garantiti nel tempo?

La scelta di scale cimiteriali certificate in grado di assicurare nel tempo elevati standard di sicurezza è importante per garantire l’incolumità degli utilizzatori e la responsabilità giuridica dei gestori.

Per una corretta scelta è necessario conoscerne le varie tipologie.

∙ Scale di ferro robuste ed in genere economiche ma pesanti. Difficili da movimentare e soggette alla corrosione della ruggine.

Scale in acciaio inossidabile robuste e pesanti (pertanto difficili da movimentare), presentano costi elevati.

Scale in alluminio sono leggere, facili da movimentare e non soggette a ruggine. Sono tuttavia meno robuste e col passare del tempo i gradini, generalmente saldati o ribattuti, tendono a cedere.

Tutte le tipologie dovranno prima o poi essere poste fuori uso o riparate.

Le scale FEDA, tutte conformi al D.Lgs. n. 81/2008 (T.U.S.L.) art. 113 e in alcuni casi alla normativa europea UNI EN 131 versioni 1-2-7, hanno invece caratteristiche di maggior longevità in quanto realizzate con combinazioni di acciaio inox ed alluminio, che garantisco un giusto equilibrio tra robustezza e leggerezza.

Scopri la gamma di scale cimiteriali

Condividi